Wine Tasting

Da alcuni anni ci siamo specializzati, unica struttura a Siniscola, in degustazioni di vini del territorio, e nello specifico i nostri vini Sinnos, che in italiano significa Segni. Progetto reso possibile grazie alla nostra esperienza di assaggiatori (con corsi frequentati presso AIS, ASPI, ONAV), la partecipazione a Panel di degustazione, e gli studi personali dettati dalla passione per il vino. Ed ora anche da produttori, da sempre per quantità necessarie per il consumo familiare, e da alcuni anni sempre più dentro l’argomento vigna e vite, vinificazione e servizio. I nostri wine tasting sono una vera e propria escursione nella storia della vite in Sardegna, nella descrizione dei vitigni autoctoni e del Cannonau, del Vermentino, del Bovale e del Carignano nonchè di tutti gli altri. Accompagniamo così, un tagliere generoso composto da insaccati locali, il nostro formaggio 100% di pecora ed altri formaggi del territorio, le olive in salamoia ed i sottolio homemade, le marmellate di arance e di pompia, aprendo con un vino orange (o macerato, in Italia) del 2021 a base vermentino o rosato 2021 a base cannonau e carignano più vermentino, il Caramàre. Anche se trattasi di un bianco, si accompagna perfettamente ad una cucina di terra come la nostra, e quindi anche ad un tagliere, visto che la gradazione di 14 gradi vol. lo consente ed anzi lo esalta, alla temperatura di servizio di 15 gradi circa.  A seguire un rosso da uve cannonau in purezza della nostra vigna, l’Amistàte (Amicizia) dal colore rosso rubino e sentori di prugne, pesca noce appena tagliata, dal sapore giovane ed esuberante, un incanto con i formaggi stagionati ed il guanciale sul pane carasàtu. Chiudiamo con un altro rosso, Izu (figlio), da uve cannonau ed altre uve da vitigni autoctoni attentamente selezionate. Izu è di un colore rosso rubino brillante ed intenso con un’esplosione di frutta rossa appena lo si porta al naso. In bocca una grande morbidezza avvolge la bocca, unita ad una discreta alcolicità (15 gradi vol.), che lo rendono ideale per l’invecchiamento.

Costo a persona per 3 calici di vino, tagliere con insaccati formaggi olive e sottolio € 20

NOVAS NEWS NOVITA’ E AGGIORNAMENTI

NOVAS/NEWS/NOVITA’

Gennaio 2022
Per questa stagione le nostre date di riferimento saranno:
20 aprile – apertura
31 ottobre – chiusura
Trattamenti
20/4-30/4 Sola residenza in appartamento
01/05-09/06 Sola residenza, B&B
10/6-10/9 Sola residenza in appartamento, B&B, Mezza pensione
11/9-30/9 Sola residenza in appartamento, B&B
1/10-31/10 Sola residenza

26 dicembre 2021
Augurando a tutti i nostri clienti buone feste, approfittiamo per annunciare la pubblicazione del nuovo listino prezzi per la stagione 2022. Non ci sono grandi novità di sorta al momento, il listino si potrà scaricare da questo link: Scarica il listino prezzi 2022

22 maggio 2021
Per arrivare in Sardegna è necessario registrarsi sul sito della Regione alla pagina Sardegna Sicura (Visita la pagina di Sardegna Sicura)

Ricordiamo sempre che è possibile prenotare il traghetto per arrivare in Sardegna direttamente dal nostro sito
(Visita la pagina di Puntalizzu per prenotare il traghetto)

23/03/2021
Abbiamo aggiornato la policy sulla restituzione in caso di disdetta o mancato arrivo, della caparra confirmatoria.

18/02/2021
Stiamo lavorando costantemente per preparare i nostri prodotti che serviranno in cucina durante la stagione e da vendere in azienda. Non abbiamo abbandonato l’idea di aprire il nostro ecommerce, e dovrebbe a breve vedere la luce.

15/12/2020
Pubblichiamo alla data di oggi, 15 dicembre 2020, il listino prezzi per la nuova stagione, che speriamo possa riservarci delle notizie positive dopo quest’anno drammatico appena trascorso. Ripartiamo con una rinnovata fiducia e pieni di speranza per il nostro lavoro, la salute e l’ambiente.
Per chi volesse scaricare il listino prezzi 2021, rimasto identico per ovvi motivi a quello dello scorso anno, potrà farlo cliccando sul seguente link: Listino prezzi 2021

09/06/2020
Dopo tanto penare e dopo aver assistito allo scorrere dei drammatici eventi relativi al coronavirus, siamo alfine arrivati alla fase 3, quella che in breve ci consentirà (speriamo), di ripartire con la stagione, se non al 100% almeno in parte. Si è fatto un gran parlare di tampone da effettuare per chiunque volesse arrivare in Sardegna, ma alla fine tutto si è risolto con un form da compilare tre giorni prima dell’arrivo, che indichi dove si sta andando, quanto tempo si deve stare, altre informazioni personali che si posson dare tranquillamente senza fatica, ma che ci consentiranno di affrontare questo inizio di stagione senza patemi d’animo o preoccupazioni.
Noi, come struttura Puntalizzu, stiamo predisponendo tutte le opzioni di controllo e contenimento dei rischi: igienizzazioni, distanziamento, obbligo di indossare mascherina all’arrivo, controllo della temperatura. Sono piccoli sacrifici che possono essere affrontati, per sentirci più tranquilli noi che lavoriamo, e i nostri clienti che si apprestano ad arrivare nella nostra struttura. La novità è che per arrivare nell’isola bisognerà registrarsi sul sito della Regione Sardegna, compilando un apposito form che è stato preparato per registrare gli spostamenti.
Il form è visibile a questo indirizzo: (vai al form della Regione Sardegna)
Per quanto riguarda noi, il 15 giugno 2020 apriremo, arriveranno i primi clienti, ed aprirà la nostra cucina tipica sarda e siniscolese (solo su prenotazione dal giorno prima), e la vendita dei nostri prodotti.
Restate sintonizzati 🙂

19/12/2019
Oggi abbiamo messo online il Listino prezzi 2020, che è sostanzialmente identico a quello dello scorso anno. All’interno sono contenute le caratteristiche degli appartamenti, dotazioni, condizioni, inviio dell’anticipazione ed eventuale restituzione della caparra (vai al listino). Per chi volesse approfondire la conoscenza di Siniscola e del suo territorio, abbiamo inserito il link al nuovo portale Visitsiniscola.com (visita il portale).

18/10/2019
Ebbene, anche questa stagione è volta al termine. In questo momento stiamo facendo il vino, raccogliendo olive da fare in salamoia, e la prossima settimana le raccoglieremo per fare il nostro olio extravergine biologico.
Ci vediamo all’anno nuovo, per la stagione 2020, grosse novità sono in arrivo, quindi restate sintonizzati.

 

Condizioni ed altre importanti informazioni

REGOLAMENTO DEL NOSTRO AGRITURISMO ED ALTRE INFORMAZIONI UTILI

1) tutti i clienti sono pregati cortesemente di controllare che non abbiano dimenticato delle cose al momento della partenza.

2) la distanza dell’azienda dalla strada asfaltata (la SS 125), è di 300 metri circa; significa che per arrivare in azienda, dall’ingresso sulla SS 125 (il km. è il 255+500 SX), è necessario percorrere ancora un tratto di strada sterrata. Non un’autostrada, certo, ma pur sempre una buona strada di campagna dove è necessario andare piano. Ci passiamo tutti i giorni con le nostre macchine, che sono normali, non dei 4×4. L’ultimo tratto per arrivare alla reception ed ai parcheggi degli appartamenti è in salita, forse un poco ripida è vero, ma si può parcheggiare in basso ed arrivare a piedi alla reception, dove vi indicheremo il vostro parcheggio.

3) la distanza dell’agriturismo dal mare è di appena 2 km. Questa distanza è reale, nel senso che per arrivare alla battigia e fare il bagno bisogna percorrere un tratto di strada di 2000 metri. Chi vuole può farlo anche a piedi, è ovvio, oppure utilizzare le bici che abbiamo in azienda o che troviamo a noleggio da aziende che si occupano di questo servizio.

4) gli appartamenti non hanno l’aria condizionata. La brezza di scirocco spira continuamente sull’agriturismo rinfrescando, se non eccessivamente durante il giorno, il tardo pomeriggio gli ambienti e l’aria circostante. E’ anche una scelta etica, ma dallo scorso anno abbiamo installato in ogni appartamento i ventilatori a soffitto, e funzionano egregiamente anche nelle giornate più calde.

5) gli appartamenti non sono dotati di televisore; è una scelta consapevole, innanzitutto per la pessima ricezione della zona; inoltre l’agriturismo è ubicato in un’area immersa nel verde, tra querce da sughero e lecci, olivastri e corbezzoli. Gli unici rumori sono i campanacci delle pecore che pascolano intorno all’azienda, il frinire delle cicale e la brezza che agita le fronde degli alberi. Credo che siano delle buone motivazioni per rinunciare per un breve periodo alla scatola blu. C’è il wi fi ovunque, il segnale può avere delle riduzioni di banda all’interno dell’appartamento, ma basta uscire fuori in veranda per riaverlo di nuovo adeguato.

6) chi prenota in B&B o Mezza pensione pagherà l’importo previsto dal nostro listino in base alla formula stessa scelta al momento della prenotazione. Non si potrà cambiare formula una volta arrivati, trasformando un B&B in Sola residenza o una Mezza pensione in B&B, ma si pagherà la formula prenotata. Per la Sola residenza invece, si potrà decidere di cenare e/o fare colazione anche volta per volta, pagando da parte alla fine della vacanza.

7) non siamo un villaggio turistico all-inclusive, non abbiamo animazione nè servizi da hotel a cinque stelle, ma offriamo la semplicità dell’accoglienza in un ambiente rurale, con tutte le comodità dell’agriturismo moderno.

8) facciamo la raccolta differenziata, in ogni appartamento ci sono i box di raccolta della frazione umida, del secco indifferenziato, della plastica, del vetro. Invitiamo i nostri ospiti a depositare i rifiuti differenziati nella nostra piccola isola ecologica ubicata nell’ingresso dell’agriturismo. Non costa una gran fatica, e teniamo la campagna pulita e in ordine.

9) la colazione per gli alloggiati al mattino inizia alle 8,30 e termina alle 10,30. Non ë un nostro particolare vezzo, bensì usciamo presto per andare a prendere il pane fresco. Per chi dovesse uscire in escursione presto al mattino, prepariamo dalla sera prima un packed lunch con varie cose preparate da noi o che acquistiamo: torta, succo di frutta, pane, ed altro. A volte possiamo anticipare la colazione su richiesta, ma solo occasionalmente ed in base alla disponibilità di chi prepara al mattino. La cena per i clienti alloggiati in agriturismo inizia dalle 19,30 ed il servizio termina alle 22,30. Per chi arriva tardi la sera per motivi derivanti da ritardi dei traghetti o degli aerei, non prepariamo il menù completo bensì un tagliere di insaccati e formaggi, olive, acqua e vino vista l’ora tarda, ma non lasciamo i nostri clienti affamati.

10) il check-in è dalle 12,00 del giorno di arrivo, il check-out entro le 10 del giorno di partenza. La nostra reception non è aperta 24 ore su 24, in un agriturismo c’é tanto da fare in termini di colture, manutenzioni, animali, api, vino, olio. Se si arriva per il check-in ed occasionalmente non si trova nessuno ad attendere significa che siamo impegnati altrove. Una semplice telefonata al nostro numero fisso +39 0784 819196 o al cellulare +39 339 1077654 (anche con un msg su whatsapp) o al numero +39 388 7735019 (anche su whatsapp), e arriveremo immediatamente.

———————————-

Abbiamo aggiornato la nostra policy sulla restituzione della caparra confirmatoria, in caso di disdetta o mancato arrivo:

aprile, maggio, giugno, luglio, settembre, ottobre, se la disdetta avviene da 14 giorni prima dell’arrivo la caparra viene restituita integralmente / se la disdetta avviene una settimana prima viene restituito il 50% dell’importo / se la disdetta avviene da 6 ad un giorno prima la caparra non viene restituita;

agosto, se la disdetta avviene da oltre 15 giorni la caparra viene restituita integralmente / da 14 a 10 giorni prima dell’arrivo la caparra viene restituita nella misura del 50% dell’importo / se la disdetta avviene da 9 o meno giorni prima dell’arrivo la caparra non viene restituita.
In tutti i casi e in tutti i mesi, qualora si provenisse da regioni dove fosse stata istituita zona rossa o arancione e vi fosse pertanto l’impossibilità di viaggiare e arrivare in Sardegna, la caparra verrà restituita integralmente in quanto la responsabilità ha chiare motivazioni oggettive.

Stagione 2022

Anche questa stagione 2022 si prospetta ricca di grosse novità. Il listino prezzi si potrà scaricare direttamente da questo link: LISTINO PREZZI 2022
La nostra filosofia da alcuni anni è la creazione di una o più innovazioni all’anno. Tre anni fa abbiamo avuto le e-Bike (bici a pedalata assistita), nel 2020 tante altre novità ma nel pieno rispetto della tradizione sarda e dell’ambiente naturale, e nel 2021 tanto altro nel campo delle colture e del vino, che ci hanno permesso di praticare direttamente in azienda piccole lezioni didattiche di wine & food tasting con i vini della nostra Cantina Sinnos, il Cannonau ed il vermentino macerato. Non solo prodotti però, il nuovo trail che abbiamo iniziato lo scorso anno verrà inaugurato in questa primavera del 2022, e darà la possibilità ai nostri clienti di misurarsi con il trekking e l’osservazione ambientale, il birdwatching, il trail running e le passeggiate all’aria aperta. Tornando ai prodotti, siamo quasi pronti con il nostro store, così da poterli vendere online.
Restate sintonizzati e vedrete.
Chi vuole può abbonarsi alla nostra newsletter, mandando una mail con soggetto: SUBSCRIBE, all’indirizzo: info@puntalizzu.com

Andejos Bike Holiday

Andejos Bike Holiday, weekend in sella ad una bici nell’agriturismo Puntalizzu nel territorio di Siniscola.
Offerta valida da aprile a giugno 2021.
Puntalizzu offre per gli amanti dell’escursionismo in mountain bike dei weekend da trascorrere in sella, alla scoperta del territorio di Siniscola, uno dei meglio conservati della Sardegna. Si potranno percorrere gli antichi sentieri dei carbonai e dei pastori usati durante la transumanza del bestiame, attraversare boschi secolari di lecci e corbezzoli giganti, con viste mozzafiato verso il mare e la costa siniscolese. Percorreremo trail a pochi metri dal mare nei pressi del sistema dunale di Capo Comino e la zona umida della spiaggia di Berchida, popolata dalla fauna endemica e dalle essenze floreali della macchia mediterranea: il cisto, la fillirea, l’erica, l’elicriso, la lavanda. Visiteremo Nuraghi e tombe dei giganti, antiche chiese diroccate e fontane, bestiame al pascolo con una presenza antropica pari a zero.
Le escursioni
Costa costa – due escursioni in tre giorni (venerdì, sabato e domenica), questa è l’offerta di Andejos Bike Holiday. Si arriva il venerdì in agriturismo (Puntalizzu), e la sera si cena tradizionale sardo. Il mattino dopo la colazione, alle 8,30 si effettua un briefing per spiegare la tipologia dell’escursione, controllo dello zaino, le dotazioni, un setup della bici relazionata al/alla biker, ed alle ore 9-9,30 si parte. Il livello di difficoltà del primo giorno è facile. Da Puntalizzu infatti si parte e si percorre la SS 125 fino al borgo di Santa Lucia, dove si trova una splendida torre spagnola del XVI Sec. affacciata sul mare. Ci si dirige verso la pineta di Mandras e la si attraversa per tutta la lunghezza ammirando il bosco sul lato destro e il mare e le rocce a sinistra. Si arriva a S’ena ‘e sa chita, dove inizia il sistema dunale di Capo Comino, ed attraverso un sentiero retrodunale si percorre la zona umida de Sa salina manna e Sa salinedda, dove non è improbabile avvistare i fenicotteri rosa ed altri uccelli migratori.
Si prosegue sempre con la vista del mare, arrivando al Faro di Capo Comino con un breve tratto di asfalto (l’estremo est della Sardegna). Dopo una breve sosta per una barretta o per bere, si continua su un bellissimo sterrato in un’area in concessione all’Ente Foreste della Sardegna (Forestas), fino ad arrivare allo splendore della spiaggia di Berchida. La zona è priva di costruzioni, e fa parte dell’area SIC (Sito di interesse comunitario) di Montalbo/Berchida, a tutela integrale. Un bagno, se la stagione lo consente, ripaga della fatica. Il percorso è a bastone, l’andata e il ritorno avvengono nello stesso trail, pur con piccole variazioni.
Lunghezza percorso (a bastone A/R) 41,7 km
Grado di difficoltà Facile
Superficie 20% asfalto 80% sterrato
Maremontes – una bellissima escursione di difficoltà media sulle colline siniscolesi, immersi nella natura tra pascoli ed alberi secolari, sorgenti, viste incredibili sul mare e sulla costa di Capo Comino e Berchida, attraversando terreni con bestiame al pascolo brado, trail entro bosco.
Si parte il mattino della domenica dopo la colazione in direzione Siniscola lungo la SS 125 e la SP 12 fino ad incrociare l’ingresso del cantiere forestale di Corra Cutza, dove inizia lo sterrato. Si sale subito di quota fino ad arrivare dopo alcuni km di salita a Punta Unnichedda a 440 mslm. Da qui si gode di una vista mozzafiato sull’intera vallata siniscolese, il Montalbo e il mare della Caletta con il suo porto a destra e a sinistra il paese di Posada con il Castello della Fava. Dopo una breve pausa per dissetarci, si entra in un single trail che ci porta verso il basso, tra corbezzoli e lentischi. In un continuo saliscendi proseguiamo verso la chiesa campestre di San Pietro e giù fino ad arrivare al Ponte Tuseddu dove, una volta attraversata la SP 72, si prosegue ancora verso la Tomba dei Giganti di Su Picante, che vale una sosta per la sua visita e spiegazione. Una volta risaliti in bici, si prosegue verso la Cantoniera di Berchida, e da qui un
brevissimo tratto di asfalto ci porta verso Berchida. Qui, se la stagione lo consente, si potrà fare una sosta e un bagno nelle sue acque limpide. Dopo la sosta bagno e pranzo si risale in sella e si prosegue verso il sentiero forestale che ci porta a Capo Comino e il lungomare verso S’ena ‘e sa chita, Mandras, Santa Lucia, Puntalizzu.
Lunghezza percorso (anello) 49,6 km
Grado di difficoltà Medio
Superficie 10% asfalto 90% sterrato
Programma
Venerdì – arrivo in azienda entro la sera, registrazione ed attribuzione della camera/appartamento, cena tradizionale sarda a base di prodotti dell’azienda, briefing sull’escursione dell’indomani, sul percorso, le dotazioni necessarie;
Sabato – sveglia alle 8, colazione a base di prodotti dell’azienda, dolce e salata, setup delle bici, creazione dello zaino, acqua e packed lunch per ogni biker da mettere in zaino, partenza ho 9,30 escursione Costa Costa, rientro nel pomeriggio, cena serale a base di prodotti dell’azienda;
Domenica – sveglia alle 8, colazione a base di prodotti dell’azienda, dolce e salata, setup delle bici, creazione dello zaino, acqua e packed lunch per ogni biker da mettere in zaino, partenza ho 9,30 escursione Maremontes, rientro nel pomeriggio, partenza.
Prezzi
Compresa bici, guida di Andejos esperto conoscitore del territorio, due giorni in mezza pensione, zaino, 2 packed lunch, acqua, € 200 a persona.
Regole (max 10 partecipanti)
Quando scrivo che i percorsi sono facile e medio, significa che lo sono per davvero, ma per biker che abbiano un buon allenamento, perchè sarà la prima domanda che vi verrà posta, oltre a possedere una buona tecnica di guida. Non è una gara, quindi l’andatura nelle nostre escursioni è blanda, ed osservativa: ci si può fermare per fare una foto, per ascoltare le spiegazioni della guida, il cellulare viene riposto in zaino, spento. Durante le escursioni non si può fumare, durante gli stop e le pause si indossa la mascherina. Sia durante l’escursione che alla partenza o all’arrivo, deve essere garantita la distanza minima tra biker, ed usare l’igienizzante per le mani.
Info e richieste
mobile & whatsapp 339 107765
mail info@puntalizzu.com
facebook puntalizzuaziendaagrituristica
guida fabio coronas
Slide One
Slide One
Slide Two
Slide Two
Slide Three
Slide Three
Andejos Outdoor guida mtb fabio
Andejos Outdoor guida mtb fabio
previous arrow
next arrow

Il tuo matrimonio rural chic a Puntalizzu

Puntalizzu è un luogo ideale per un matrimonio rural chic, con i suoi accoglienti spazi verdi e con una spettacolare terrazza con vista sul mare. Non parliamo di grandissimi numeri, ma possiamo dire che decidendo di festeggiare il proprio matrimonio nel nostro agriturismo, si potrà vivere un’esperienza indimenticabile. Le fotografie che pubblichiamo si riferiscono ad una meravigliosa cerimonia per il matrimonio di Daniela e Charlie, due ragazzi inglesi che hanno deciso di sceglierci per il loro felice evento. Il rito nuziale è stato celebrato a Santa Lucia, nello splendido borgo davanti al mare, e tutto l’allestimento è stato predisposto dalle wedding planner Monica Sotgiu e Miriam Cossu che hanno eseguito un lavoro magistrale dietro indicazioni della sposa. Il menù era tipicamente sardo, così come le musiche in abbinamento a seguire con i suoni deep house dei dj londinesi. Una formula che, con le variazioni richieste in base alle proprie esigenze, può essere adattata e riveduta. Informazioni e contatti sulla nostra mail: info@puntalizzu.com
Puntalizzu Whatsapp Chat
Via via Whatsapp